Notice: wpdb::prepare è stato richiamato in maniera scorretta. La query non contiene il numero corretto di segnaposti (2) per il numero di argomenti forniti (3). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.8.3.) in /var/www/vhosts/hoteldaniel.net/public_html/wp-includes/functions.php on line 4140
Verucchio - Hotel Daniel 3 stelle

Verucchio

rocca del sasso
Verucchio

Warning: getimagesize(/var/www/vhosts/hoteldaniel.net/public_html/wp-content/uploadshttps://i0.wp.com/hoteldaniel.net/wp-content/uploads/2015/12/Santarcangelo-di-Romagna.jpg?fit=1920%2C1080): failed to open stream: No such file or directory in /var/www/vhosts/hoteldaniel.net/public_html/wp-content/themes/dante/includes/plugins/aq_resizer-1x.php on line 80

Verucchio la si riconosce già dalla strada che passa attraverso Villa, la parte moderna dell’abitato di Villa Verucchio. Qui è nato Giovanni Malatesta e, molti secoli prima, crebbe e visse la civiltà villanoviana, che oggi conosciamo attraverso il lascito di reperti ritrovato nelle necropoli.

Tra il IX e il VI secolo a.C. si sviluppò qui una civiltà raffinata, forse di derivazione etrusca, a cui è dedicato il Museo Civico Archeologico che è la prima tappa da visitare a Verucchio.

Nelle sale del museo, si compie un vero viaggio nel tempo attraverso i monili delle donne villanoviane, i finimenti dei cavalli dei guerrieri o i loro magnifici elmi. Il pezzo forte della collezione è un trono funerario, finemente intarsiato, in legno.

Una passeggiata per i romantici vicoli di Verucchio è altamente consigliata, con giardini curati e casette da fiabe. In uno dei punti più alti si trova la Rocca Malatestiana. Verucchio pullula di ristoranti di qualità ed è piacevole fermarsi a cena, magari in uno dei locali con vista panoramica sulla vallata.

verucchio
verucchio_convento

Fuori dall’abitato, verso Villa, c’è una chiesa Romanica del X secolo, visitabile solo da fuori, mentre a Villa si trova il convento fondato da San Francesco d’Assisi nel 1213, con un enorme cipresso alto 25 metri che la tradizione vuole sia stato piantato dal santo in persona.

Da visitare
  • Museo civico archeologico
  • Rocca Malatestiana
  • Convento Francescano
  • Chiesa Romanica del X secolo
rimini-verucchio-piazza