AD OGNI MESE LA SUA RICETTA: PIADA DEI MORTI

Tradizione
Scritto il 1 novembre 2018

​Novembre è arrivato e già da qualche settimana sulle tavole qui in Romagna ​​si pu​ò gustare una ​squisita focaccia, leggermente dolce,​ ​ricoperta da tanta frutta secca.

Si tratta della Piada dei morti, un dolce tipico​ della Romagna​ di origini antic​he che viene realizzato ​in concomitanza ​con la commemorazione dei defunti, ​ ma che si sforna nelle case e nei forni fino alla fine del mese di Novembre.​

​Si present​a come una focaccia soffice​, ottenuta da un impasto a base di ingredienti molto semplici, ​ arricchito in superficie da tanta frutta secca.​ E' il dolce autunnale per eccellenza, che si presa ad essere gustato in qulasiasi momento della giornata​, anche a fine pasto, accompagnato da un buon bicchiere di ​Albana dolce ovviamente 😉

RICETTA CON LIEVITO NATURALE:

(dose per teglia diametro 34-35 cm)

PREIMPASTO:

  • 30 gr pasta madre solida
  • 100 gr farina 0
  • 50 gr latte

INGREDIENTI:

  • 300 gr di farina 0 medio forte
  • 50 gr abbondanti di latte
  • ​ 2 uova piccole
  • 85 gr zucchero
  • 55 gr di burro + 20 gr strutto
  • 1 cucchiaino di miele
  • 3 gr sale
  • 2,5 gr malto
  • 100 gr uvetta
  • 1 pizzico di vaniglia in polvere
  • Frutta secca mista per decorare


Con largo anticipo lavare bene l'uvetta e lasciare macerare in uno sciroppo composto da acqua, zucchero di canna e rum in parti uguali.

Preparare il preimpasto impastando i primi 3 ingredienti e attendere il raddoppio.

Una volta raddoppiato, impastarlo con gli altri ingredienti, aggiungendo anche poco succo ricavato dalla macerazione dell'uvetta e lasciando per ultimi il burro e il sale, che vanno aggiunti solo dopo aver formato un panetto morbido e omogeneo.

Infine inserire l'uvetta ben asciugata nell'impasto. Formare una palla e lasciare riposare in una ciotola coperta con telo umido per 1 ora.

Trascorso il tempo necessario, dividere la massa in due parti per ottenere 2 piade tonde, oppure lasciarla intera se si ha una teglia grande a disposizione, dando nuovamente una forma arrotondata.

Lasciare riposare ancora circa 30 minuti e successivamente stendere l'impasto con le mani fino ad ottenere uno spessore di 1 cm abbondante, oppure a piacere. Passare la superficie con una miscela di uovo e latte e decorare con la frutta secca.

Mettere a lievitare nuovamente coprendo leggermente con pellicola fino al raddoppio; per un effetto più lucido ripassare ancora con la miscela prima di infornare.

Cuocere in forno a 180° statico oppure 165° ventilato per circa 20-25 minuti (fare sempre la prova stecchino).

 Richiedi preventivo